Come preparare i migliori biscotti di Natale

Notizie più lette

Forno Miele per biscotti di Natale
Forno Miele per biscotti di Natale

Come preparare i migliori biscotti di Natale? La mamma di un mio caro amico fa gli stessi, deliziosi biscottini ogni anno. Ha 96 anni e tutta la famiglia li aspetta con grande gioia. Non è Natale senza i biscottini della Rosy. Le ricette sono segretissime, tramandate di madre in figlia e ripetute fedelmente. C’è invece chi ama sperimentare e cambiare, per gustare qualcosa di nuovo ogni volta. Tu cosa preferisci?

Primo segreto: la Fava Tonka

Da quando ho scoperto la Fava Tonka mi diverto a sperimentare ricette che possano essere aromatizzate con questa spezia dal profumo esotico. Si presenta come un grosso seme color marrone, simile ad un dattero essiccato. Ha un profumo intenso che richiama le note calde di vaniglia, tabacco e caramello. Personalmente la uso per budini, gelati, torte e biscotti. Va grattugiata all’interno degli impasti, come fosse una noce moscata. Non bisogna però esagerare perché contiene cumarina, una sostanza che in grandi quantità può avere effetti sedativi. Ma non preoccuparti perché la Fava Tonka ha un aroma così intenso che ne bastano piccole quantità.

Come preparare i migliori biscotti di Natale? Arance, gocce di Cioccolato e Fava Tonka.

 La nostra ricetta:

  • 100 g Zucchero
  • 300 g Farina
  • 1 Uovo
  • 100 g Olio di semi
  • La Buccia di 2 Arance
  • Il Succo di 1 Arancia
  • 80 g Gocce di cioccolato
  • Mezza Bustina di Lievito per Dolci
  • Fava Tonka grattugiata (un pizzico, a piacere)
  • 1 foglio di carta forno
  • 2 C. di Rhum (FACOLTATIVO)

Innanzitutto grattugia la buccia delle 2 arance e spremi il succo di una delle due. Prendi una ciotola capiente e metti lo zucchero, la farina, la quantità di Fava Tonka grattugiata che desideri (1/2 c. più o meno) ed il lievito. Mescola gli ingredienti a secco. In una ciotola a parte aggiungi i liquidi: l’uovo, l’olio e il succo di arancia, più il Ruhm, se ti piace. Emulsiona e aggiungi alle farine. Incorpora infine le scorze d’arancia e le gocce di cioccolato. Forma quindi delle palline di impasto da 20 gr. ciascuna (circa) e disponi sulla placca coperta con la carta forno. Inforna a 180°C per 10 minuti circa o fino a che non saranno ben dorati.

Il secondo segreto è il forno

Il mio secondo segreto è sicuramente il mio meraviglioso forno Miele. Conosci questi forni? Dopo aver provato la qualità Miele non potrai più farne a meno. Innanzitutto sono di nuovissima generazione, tecnologicamente avanzati e con funzioni strabilianti. Una su tutte: la funzione pirolitica, ovvero il modo più facile, sicuro ed economico di pulirlo perfettamente. Grazie alla pirolisi il forno raggiunge altissime temperature e si pulisce autonomamente, consumando pochissima energia. Così con meno di 1 Euro avrai il tuo forno sempre perfettamente pulito, anche dopo aver cotto i migliori biscotti di Natale di sempre! Vuoi venire a vederlo nel nostro show room?

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
L’arte di creare un nuovo ufficio
L’arte di creare un nuovo ufficio richiede la capacità di prospettarsi nella situazione lavorativa e...
Hospitality Design
Siamo tornati carichi di entusiasmo dalla SIA di Rimini, l’unica fiera Italiana dedicata all’Hospitality Design....
Siamo stati nominati. Da LAGO.
Siamo stati nominati. Da LAGO. I social media di Lago ci hanno dedicato una pagina...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Acconsento al trattamento dei dati personali come descritto nella privacy policy.